Isola di Rodi

NATURA MARE CUCINA VINO CAFFE' FORUM
Isola di Rodi. Natura Mare Cucina. Vino. Caffe'. Messaggi.
L'ISOLA LA STORIA VOLI E NAVI ALLOGGI LOCALI MUSEI VENDESI VELA CONTATTI
Rhodian in english.English Bookmark and Share

 
MUSEO ARCHEOLOGICO
A
MUSEO D'ARTE DECORATIVA
A
MUSEO D'ARTE MODERNA
A
MUSEO D'ARTE BIZANTINA
A
MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA
A
GALLERIA MUNICIPALE
A
PALAZZO DEL   GRAN MAESTRO
A
GIRO DELLE MURA MEDIEVALI
A
MOSTRE DI RODI ANTICA-MEDIEVALE
A
TORRE DELL'OROLOGIO
A
BIBLIOTECA MUSULMANA
A
STAZIONE IDROBIOLOGICA

 

Argomenti correlati

IL TEATRO NAZIONALE

I musei della citta' di Rodi

pag.2

 

Musei a Rodi: Palazzo del Gran Maestro.

 

Centro Espositivo del Palazzo del Gran Maestro

 Il Palazzo del Gran Maestro e' un edificio approssimativamente quadrato (80x75 m.) disegnato intorno ad un grande cortile interno (50x40 m.). Costruito alla fine del VII secolo per funzionare come cittadella della fortezza Bizantina, continuo' a giocare il suo ruolo durante il periodo Bizantino e il periodo dei Cavalieri di San Giovanni (1309-1522). L'edificio venne modificato prima che i Cavalieri si stabilissero sull'isola; nei primi 25 anni del XIV secolo i Cavalieri cominciarono a restaurare la cittadella Bizantina e la convertirono nella residenza del Gran Maestro e centro amministrativo del loro stato.

Aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00. Lunedi' dalle 12:30 alle 20:00.

tel. 22410.31048

 

Mura Medievali

Capolavoro di architettura militare, queste mura imponenti corrono per 4 km, inframmezzate da 151 stemmi di Gran Maestri e Cavalieri.

Giro della Mura: Martedi' e Sabato dalle 14:30 alle 15:00.

 

 

Mostre di Rodi Antica e Rodi Medievale

Entrambe queste esposizioni sono inserite nella visita guidata al Palazzo del Gran Maestro. La mostra su Rodi Medievale e' intitolata "Rodi dal IV secolo d.C. alla conquista turca (1522)" e offre uno scorcio della vita quotidiana e degli affari in epoca medievale bizantina, con icone coeve, ceramiche italiane e spagnole, armature e articoli militari. La sezione dedicata all'antichita', dal titolo "Rodi Antica: 2400 anni" si affaccia sul cortile inerno. Ripercorre 45 anni di ricerche archeologiche sull'isola, con una collezione meravigliosa di reperti.

 

Torre dell'orologio

Attaccata alla porta d'Amboise, al torre dell'orologio restaurata vanta una vista spettacolare. Fu eretta nel 1852, al posto di una bizantina e segna il confine del Collachium.

Aperto tutti i giorni. Ingresso E 4 inclusa una bevanda.

 

 

Biblioteca Musulmana di Hafiz Ahmet Aga

La Biblioteca di Hafiz Ahmet Aga (1793) custodisce una cronaca dell'assedio di Rodi del 1522. Si tratta di una collezione di rarissimi manoscritti arabi e persiani, che comprende copie del Corano abilmente miniate del XV e XVI secolo, restituite nei primi anni Novanta alla biblioteca dopo essere state rubate e riscoperte a Londra.

Aperta dal Lunedi' al Sabato dalle 9:30 alle 16:00.

Via Orfeos 44, Citta' Medievale.

 

Stazione idrobiologica-Acquario di Rodi

L'edificio della Stazione Idrobiologica di Rodi e' stato costruito tra il 1934 e il 1936. Nel 1937, sotto la dominazione italiana, opero' come Reale Istituto di Ricerce Biologiche di Rodi, fino al 1945, quando, dopo l'unione del Dodecanneso con la Grecia, fu ri-nominato "Istituto Idrobiologico Ellenico" ed  opero' sotto il controllo dell'Accademia di Atene. Oggi, la Stazione Idrobiologica di Rodi funziona come museo, acquario ed anche come centro di ricerca ed appartiene al Centro Nazionale di Ricerca Marina. Lo scopo della stazione idrobiologica di Rodi e' la conservazione e l'esposizione delle creature imbalsamate e viventi del Mar Mediterraneo.

 

Nell'acquario i visitatori (200.000 all'anno circa) possono ammirare esemplari di anthozoa, molluschi (gasteropodi e cefalopodi), diverse specie appartenenti alla famiglia del granchio, echinodermi e le seguenti famiglie di pesci: Dasyatidae, Mullidae, Sparidea, Centrachantidae, Labridae, Scaridae, Siganidae, Mugilidae, Scopaenidae, Triglidae, Balistidae, Monacanthidae, cosi' come tartarughe marine. Nel museo sono anche esposti vari generi di squali e di altri pesci, tartarughe marine, balene dentate(Odontoceti), e foche monache del Mediterraneo. Grazie alle sovvenzioni per le ricerche della Stazione Idrobiologica di Rodi e del Centro Nazionale di Ricerca Marina, la stazione effettua programmi di ricerca, riguardanti ogni aspetto dell'Oceanografia dell'area del Dodecanneso. Ricopre inoltre la funzione di unitΰ di ricerca di modello nel Mediterraneo.

CONTINUA...

 
 
 

Rhodian in English

 Inserisci il tuo sito nella directory Informativa sulla privacy
www.rhodian.com
Pagina principale • L'isola • Storia • Arrivare • Alloggi • locali • Sport • Musei • Eventi • Contatti

Copyright © RHODIAN

TUTTI I DIRITTI RISERVATI