Isola di Rodi

NATURA MARE CUCINA VINO CAFFE' FORUM
Isola di Rodi. Natura Mare Cucina. Vino. Caffe'. Messaggi.
L'ISOLA LA STORIA VOLI E NAVI ALLOGGI LOCALI MUSEI VENDESI VELA CONTATTI
Rhodian in english.English Bookmark and Share

 

INTRODUZIONE

 

PRIME TRACCE

 

FONDAZIONE DELLA CITTA'

 

PERIODO ELLENISTICO ROMANO

 

PERIODO BIZANTINO

 

I CAVALIERI

 

GLI ITALIANI

 

Argomenti correlati

 

LA CITTA' VECCHIA

 

IL COLOSSO

 

I REBETICI

 

Link interessanti.

 

La fondazione della citta' di Rodi

Acropoli di Rodi.

Acropoli di Rodi.

 

 

Nel 408 a.C. le tre citta' stato dell'isola decisero, su iniziativa dell'olimpionico Dorieo di Ialysso, di fondare un nuovo centro religioso e commerciale che chiamarono Rodi e che venne collocato nel punto piu' a nord dell'isola, dove ancora oggi si trova.
La nuova citta' ebbe, secondo il progetto di Ippodamo di Mileto, pianta circolare e robuste mura di cinta.
Il sistema adottato prevedeva vie parallele che intersecandosi perpendicolarmente creassero una maglia rettangolare adornata da templi, ginnasi, teatri ed altri splendenti edifici. Una cinta, considerata tra le migliori opere difensive dell'epoca, proteggeva la citta' da ogni incursione nemica.
Almeno cinque porti accoglievano nelle loro insenature le navi provenienti da tutto il mondo, riempiendo la citta' di mercanzie e di ricchezze. L'antica rete urbana della scuola di Ippodamo e' visibile ancor oggi nell' attuale topografia della citta', e si estende sia dentro che fuori le mura medioevali della Citta' dei Cavalieri (1480 d.C.).
 

Vista strategica.

Monolithos.

 

La direzione delle strade antiche e' stata conservata con variazioni lievi durante il periodo bizantino, cosi' che i Cavalieri della citta' medievale hanno ereditato questo sistema urbano, insieme ad una grande parte dell'edificazione bizantina. In altri termini, ci troviamo di fronte al caso raro di utilizzazione di un sistema viario persistito continuamente per quasi 2400 anni.
Gli scavi archeologici hanno messo alla luce monumenti classici, quali: l'Acropoli, il Tempio di Apollo, lo Stadio, l'Odeion, i Neori, vari templi e ginnasi, settori delle antiche fortificazioni, resti di abitazioni, fonderie, nonche' reti idriche e fognarie.

 

La creazione della citta' venne accompagnata da un immediato fulgore. Divenne un potente centro economico, garante della liberta' dei mari, ed uno dei principali centri commerciali del Mediterraneo orientale. Stampava moneta propria, applicava le prime leggi di diritto marittimo ed ospitava la famosa Scuola di Retorica di Rodi.
Rodi venne governata dal suo Parlamento e dall'Ecclesia, ma per problemi interni rimase sotto il controllo Parlamentare delle tre citta' che la fondarono.
La scelta della sua posizione ed i suoi vantaggi naturali giocarono indubbiamente il loro ruolo nel divenire rapido della citta' in un importante centro economico e culturale per tutta l'isola.

Museo archeologico.

Le foto sono di Matteo Nani.

 
 

Rhodian in English

 Inserisci il tuo sito nella directory Informativa sulla privacy
www.rhodian.com
Pagina principale  L'isola  Storia  Arrivare  Alloggi  locali  Sport  Musei  Eventi  Contatti

Copyright RHODIAN

TUTTI I DIRITTI RISERVATI